domenica 30 novembre 2008

FILOSOFIA: spiegata con le barzellette

Logica deduttiva

Il ragionamento logico deduttivo parte dal generale per giungere al particolare.
Facciamo un esempio: "Tutti gli uomini sono mortali; Claudio Bisio è un uomo; quindi Claudio Bisio è mortale".
Però è facile sbagliare, soprattutto se partiamo da una premessa sbagliata, come nell'esempio che segue:
Un vecchio cowboy entra in un bar e ordina da bere.
Mentre se ne stà seduto a sorseggiare il suo whisky, gli si siede accanto una giovane donna che si volta verso di lui e gli chiede: "Lei è un vero cowboy ?".
Il cowboy risponde:" be', ho passato tutta la vita in un ranch, radunando cavalli, riparando staccionate e marchiando bestiame. Penso proprio di essere un cowboy".
La giovane donna dice:"Io sono una lesbica. Passo tutta la giornata a pensare alle donne. Appena mi alzo al mattino penso alle donne. Quando mi faccio la doccia o guardo la televisione, sembra che tutto mi faccia pensare alle donne".
Passano una decina di minuti e una coppia si siede accanto al vecchio cowboy.
Gli chiedono:"Lei è un vero cowboy ?".
Il vecchio cowboy risponde:" Ho sempre pensato di esserlo, ma ho appena scoperto che sono una lesbica".

Qui il cowboy ha fatto un errore importante, ha omesso nel suo ragionamento un passaggio importante, le sue similitudini erano esatte quando il suo ragionamento lo ha portato a pensare di essere un cowboy, ma quando ha paragonato il suo ragionamento con quello della donna ha dimenticato un fattore importante: che lui non è una donna.


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Articoli correlati per categorie



1 commenti:

Anonimo ha detto...

....anche io sono lesbica.....ahahahahahahah

antonio

p.s. fabri,bella la neve che cade,aria natalizia:sempre attento su ste cose,sono contentA di averti per amico;-)