martedì 18 novembre 2008

JACK VANCE: LE OPERE 2

In questo secondo articolo delle opere di Jack Vance vedremo altri 3 cicli creati dallo scrittore:

  • I mondi di Alastor
  • Il mondo di Durdane
  • Le cronache del pianeta Cadwal

I MONDI DI ALASTOR

L'ammasso di Alastor è un gruppo stellare collocato ai margini della Galassia, composto di trentamila stelle e tremila pianeti abitati. I mondi di Alastor sono uniti da un linguaggio e una storia comuni, e sono retti dal Connatic: un sovrano che governa per mezzo della sua potente marina spaziale, il Whelm, ma che ama soprattutto travestirsi da persona comune e scendere tra la folla per accertarsi di persona delle condizioni dei suoi sudditi. La saga è composta da tre libri ognuno ambientato su un pianeta diverso.



ALASTOR 2262: TRULLION

Trullion è un mondo coperto in gran parte dal mare, composto da numerose isole e abitato da razze e specie diverse. In questo romanzo incontriamo l'elaborata ambientazione che possiamo trovare in un libro di Vance. Trullion ha una società tipicamente feudale e data la tipologia del pianeta impregnata sul acqua. Qui vivono una razza anfibia di pirati spaziali che rapiscono coloro che capitano a tiro, poi ci sono i Trevanyi, dei nomadi umani che per vivere si fidano della loro astuzia, dei coltelli e della bellezza delle loro donne. Inoltre ci sono dei nobili poveri ma con grandi idee. La vicenda ruota attorno alla sparizione di un riscatto in modo misterioso che verrà risolta in modo onesto.


ALASTOR 933: MARUNE

Nel racconto ambientato su Marune incontriamo Pardero, un uomo colpito da amnesia di cui non se ne sà nulla, nemmeno negli archivi del Connatic su Numene si ha traccia di questo essere umano. Pardero però è deciso a scoprire la sua vera identità e il nemico sconosciuto che gli ha rubato la memoria. Gli psicologi deducono che dalle sue abitudini il suo mondo potrebbe essere Marune, un sinistro pianeta illuminato da 4 soli. Pardero si recherà sul pianeta dove scopre di essere Kaiark del reame di Scharrode. Ma svelare la sua identità sarà difficile soprattutto quando c'è di mezzo il Mirk, la notte di Marune, dove tutti i soli tramontano e strane cose avvengono alle menti e ai corpi della sobria popolazione di Scharrode.

ALASTOR 1716: WYST

Ad Arrabus su Wyst i cittadini hanno tentato la difficile strada dell'ugualitarismo utopistico, in questa città vivono milioni di persone in condizione di uguaglianza assoluta. Lavorano tutti poche ore a settimana e per il resto del tempo trascorrono una vita di piaceri e frivolezze. Un turista, Jantiff Ravenstoke, è un artista irrequieto, affascinato da questo stile di vita. Il Connatic è invitato a partecipare al Festival per celebrare il centenario della fondazione di Arrabus. Ravenstoke viene a conoscenza di un complotto contro il Connatic e quella che doveva essere una vacanza si trasforma in un incubo. Nel finale con l'intervento di Rhyl Shermatz, un emissario del Connatic, le cose verranno rimesse a posto.

IL MONDO DI DURDANE

Il pianeta Durdane orbita, fuori vista, dietro un grande ammasso stellare, ai margini dello spazio conosciuto. Proprio perchè lontano dalle rotte comunemente seguite dalle astronavi dei popoli galattici, Durdane, migliaia di anni prima, fu scelto come rifugio da una colonia di terrestri fuggiti dalla Terra perchè stanchi di vivere come robot, senza sogni e fantasia.

Stabilitasi su Durdane, questa colonia, col passare dei secoli, ha trasformato il pianeta nel regno di ogni eccentricità, in un mondo stravagante nel quale ciascuno può vivere secondo le proprie inclinazioni e convinzioni, in tutta tranquillità e libertà. Il Governatore del luogo è l'Anome: un individuo senza identità e senza volto che vive sconosciuto tra la sua gente, ascoltando critiche e lamentele, premiando e punendo a suo insindacabile giudizio. Tra i sudditi vive Gasten Etzwane, un giovane musicista, scopre un giorno che Durdane è minacciato da un invasione di esseri molto simili all'uomo. Malgrado ogni sforzo i suoi allarmi cadono nel vuoto e Etzwane capisce che, se vuole salvare se stesso e gli altri dal pericolo, deve sostituirsi all'Anome e assumerne i poteri. La sua avventura inizia sul pianeta per spostarsi poi in giro per la galassia alla ricerca della provvenienza dei Roguskhoi e dei loro segreti alleati. Questa odissea stellare si allarga su tre romanzi: Il mondo di Durdane, Il popolo di Durdane e Asutra.

LE CRONACHE DEL PIANETA CADWAL

Anche questo ciclo si espande su tre romanzi che parlano di Cadwal, un pianeta di incomparabile bellezza, esplorato per la prima volta dalla Società Naturalistica Terrestre, che ne ha preso possesso e lo ha posto sotto vincolo di "riserva naturale", vietandone la colonizzazione indiscriminata.

Su Cadwal ci sono tre continenti: Ecce dal clima equatoriale, con ampi fiumi,giungle e paludi brulicanti di flora e fauna multicolore; Deucas, nella zona temperata sul lato opposto del pianeta, con le sue formidabili e selvagge creature, tra cui varie specie semi-intelligenti; Throy, un territorio con aspri rilievi, enormi precipizi ed alte scogliere contro cui si infrange un mare tempestoso.

Da vari secoli, Cadwal è diviso in due società, la stazione Araminta, che amministra la conservazione del pianeta, e la città aliena degli Yips sull'atollo di Lutween, che rivendica il possesso di Cadwal e vorrebbe estendere la propria cultura sugli altri continenti.

Vedremo nel primo romanzo, intitolato Stazione Araminta, il giovane Glawen Cattuc proiettato in un'imprevedibile rete di intrighi, pericoli e minacce, e la sparizione della sua amata Sessily Veder. Si avventurerà tra gli strani rituali, gli esoterismi ed i fantastici paesaggi del pianeta, verso il cuore di una cospirazione che minaccia l'equilibrio del pianeta.

Nel secondo romanzo, I segreti di Cadwal, la sparizione del padre porterà Glawen verso Ecce, mentre Wayness Tamm, la figlia del conservatore di Cadwal si recherà sulla Vecchia Terra, nel tentativo di ritrovare la Carta che stabilisce i diritti della Società Naturalistica, ma nel lontano passato vi sono altri segreti che minacciano il destino di Cadwal.

Nel terzo romanzo intitolato: Throy, il terzo continente, i problemi non sono finiti, una fazione continua a cospirare per tenere schiavi gli Yips, mentre un altra lotta per riportare il pianeta alla sua condizione originaria. In mezzo sempre il nostro Glawen che ha il compito di scovare il nascondiglio dei cospiratori nello sciame di Mircea, inoltre si ritroverà sulle tracce di chi ha ucciso sua madre 20 anni prima.

Ecco terminata questa seconda recensione dei romanzi di Vance.

alla prossima...


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Articoli correlati per categorie



0 commenti: