martedì 27 gennaio 2009

THE VENOMOUS WORLD: La pericolosità

Dobbiamo distinguere il tipo di pericolosità degli animali velenosi, la prima riguarda la potenza del veleno, la seconda quanto è pericoloso un animale.


LA POTENZA DEL VELENO
Per determinare quanto è potente un veleno si utilizza la tabella LD50, questa tabella la si ottiene determinando la tossicità del veleno su ratti, topi, mosche e su linee e culture cellulari, si fà una media, se ne desume un trend e si ottiene una carta di identità della sostanza.
Il valore LD50 è riferito alla dose mortale per il 50% delle persone che hanno ricevuto l'inoculazione del veleno sottocute, il valore è riferito ad un milligrammo di veleno ogni chilogrammo, ad esempio la Vedova Nera ha un LD50 di 0,9mg/Kg quindi per uccidere un uomo di 80Kg dovrà inoculare 72mg di veleno.
Ovviamente il comportamento del veleno sarà leggermente differente che se fosse testato sull'uomo, però i ratti sono abbastanza simili per enzimi e proteine a uomo e primati.
Ad ogni buonconto la tabella LD50 mostra una buona approssimazione di tossicità dei veleni. Dopo una lunga e difficile ricerca ecco la tabella completa, comprendente nome animale, nome scientifico, valore LD50 (mg/Kg) e area geografica di residenza dell'animale.

Anemoni Palythoa (Palythoa toxica) 0,0004mg/Kg (Coste coralline Pacifico e caraibi)
Rana dorata (Phyllobates terribilis) 0,002mg/Kg (Sudamerica)
Conus Geographus (Conus Geographus) 0.003mg/Kg (Oceano indiano)
Vespa di Mare (Chironex fleckeri) 0,004mg/Kg (Oceania)
Polpo ad anelli blu (Hapalochlaena lunulata) 0,004mg/Kg (Asia)
Taipan dell'interno (Oxyuranus microlepidotus) 0,025mg/Kg (Australia)
Eastern brown snake (Pseudonaja textilis) 0,036mg/Kg (Australia)
Duboisi's sea snake (Aipysurus duboisi) 0,044mg/Kg (Australia)

Hooded pitohui (Pitohui dichrous) 0,05mg/Kg (Sudamerica)
Yellow bellied sea snake (Pelamis platurus) 0,067mg/Kg (Australia)
Horned sea snake (Acalyptophis peroni) 0,079mg/Kg (Australia)

Taipan della costa (Oxyuranus scutellatus) 0,106mg/K
g (Australia)
Banded krait (Bungarus multicinctus) 0,108mg/Kg (Asia)

Black banded sea snake (Hydrophis melanosoma) 0,111mg/Kg (Australia)

Beaked sea snake (enhydrina schistosa) 0,112mg/Kg (Australia)

Congo water cobra (Boulangeria christy) 0,12mg/Kg (Africa)

Peninsula tiger snake (Notechis a. niger) 0,131mg/Kg (Australia)

Phoneutria (Phoneutria negriventer) 0,134mg/Kg (Sudamerica)
Phoneutria fera (Phoneutria fera) 0,135mg/Kg (Sudamerica)

Banded water cobra (Boulengeria annulata) 0,143mg/Kg (Australia)
Saw scaled viper (Echis carinatus) 0,151mg/Kg (Asia-Africa)

Australian funnyweb (Atrax robustus) 0,16mg/Kg (Australia)
Collared sea snake (Hydrophis stricticollis) o,164mg/Kg (Asia)
Olive headed sea snake (Hydrophis major) 0,193mg/Kg (Australia)

Weste
rn tiger snake (Notechis a. occidentalis) 0,194mg/Kg (Australia)
Ragno topo (Missulena occatoria) 0,2mg/Kg (Australia)
Tiger rattlesnake (Crotalus tigris) 0,21mg/Kg (America del nord)
Mainland tiger snake (Notechis scutulatus) 0,214mg/Kg (Australia)

Elegant sea snake (Hydrophis elegans) 0,26mg/Kg (Australia)

Olive sea snake (Aipysurus laevis) 0,264mg/Kg (Australia)
Broad banded sea krait (Laticauda semifasciata) 0,273mg/Kg (Australia)
Pesce scorpione (Pterois volitans) 0,28mg/Kg (Asia-Australia)
Cobra cinese (Naja atra) 0,29mg/Kg (Asia)
Scorpione giallo (Leiurus quinquestriatus) 0,3mg/Kg (Africa)
Mamba nero (Dendroaspis polylepis) 0,32mg/Kg (Africa)
Chapel island tiger snak
e (Notechis a. serventyi) 0,338mg/Kg (Australia)
Duadin's sea snake (Hydrophis nigrocinctus) 0,343mg/Kg (Asia)

Indian krait (Bungarus caeruleus) 0,365mg/Kg (Asia)

Desert cobra (Walterinnesia aegyptia) 0,4mg/Kg (Africa)
Banded sea krait (Laticauda colubrina) 0,435mg/Kg
(Asia)
Cobra indiano (Naja naja) 0,45mg/Kg (Asia)

Annulated sea snake (Hydrophis cyanocinctus) 0,464mg/Kg (Asia)

Western brown snake (Pseudonaja nuchalis) 0,473mg/Kg (Australia)

Eyelash sea snake (Acalyptophis antarticus) 0,5mg/Kg (Australia)

Lowland copperhead (Austrelaps superbus) 0,5
mg/Kg (Australia)
Hardwiche's sea snake (Lapemis hardwichi) 0,541mg/Kg (Asia)

Dugite (Pseudanaja affinis) 0,66mg/Kg (Australia)

Mamba verde dell'ovest (Dendroaspis viridis) 0,7mg/Kg (Africa)
Cape cobra (Naja nivea) 0,72mg/Kg (Asia)

Vipera di Russel (Daboia russelii russelii) 0,75mg/Kg (Asia)

Caravella portoghese (Physalia physalis) 0,8mg/Kg (Australia-Europa)
Pesce pietra (Synanceia v
errucosa) 0,8mg/Kg (Barriere coralline)
Vedova nera (Latrodectus hesperus) 0,9mg/Kg (Sudamerica)
Mamba di Jameson (Dendroaspis jamesoni) 1mg/Kg (Africa)
Brazilian yellow scorpion (Tityus serrulatus) 1mg/Kg (Sudamerica)
Papuan black snake (Pseudechis papuanus) 1,09mg/Kg (Australia)
Arizona bark scorpion (Centruroides exilicauda) 1,12mg/Kg (America del nord)
Cobra egiziano (Naja haje) 1,15mg/Kg (Africa)
Serpente corallo (Micrurus fulvius) 1,3mg/Kg (America del nord)

Stephen's banded snake (Hoplocephalus stephensi
) 1,36mg/Kg (Australia)
Cobra reale (Ophiophagus hannah) 1,7mg/Kg (Asia)

Mulga snake (Pseudechis australis) 1,94mg/Kg (Australia)

Red bellied black snake (Pseudechis porphyriacus) 2mg/Kg (Australia)

Spotted black snake (Pseudechis guttatus) 2,13mg/Kg (Australia)

Collet's snake (Pseudechis colletti) 2,38mg/Kg (Australia)

Rinkhals (Hemacha
tus haemachatus) 2,65mg/Kg (Africa)
Small eyed snake (Cryptophis nigrescens) 2,67mg/Kg (Australia)

Mostro di Gila (Gila heloderma suspectum) 2,8mg/Kg (America del Nord)
Mexican west coast rattlesnake (Crotalus basiliscus) 2,8mg/Kg (America del Nord)
Mamba verde dell'est (Dendroaspis
angusticeps) 3,05mg/Kg (Africa)
Timber rattlesnake (Crotalus horridus horridus) 3,1mg/Kg (America del Nord)

Banded krait (Bungarus fasciata) 3,6mg/Kg (Asia)
Vipera iraniana (Vipera latifi) 4,61mg/Kg (A
sia)
Wagler's viper (Tropidolaemus wagleri) 6,19mg/Kg (Asia)

Vipera del medioriente (Vipera bornmuelleri) 6,25mg/Kg (Asia)

Adder (Vipera berus) 6,45mg/Kg (Europa)

Long-nosed viper (Vipera ammodytes) 6,59mg/Kg (Europa)

Jararaca (Bothrops jararaca) 7mg/Kg (Sudamerica)

Tarantola (Theraphosidae) 8mg/Kg (America-Europa)
Indian green tree viper (Trimeresurus gramineus) 8,6mg/Kg (Asia)
Sharp nosed pit viper (Deinagkistrodon acutus) 9,2mg/Kg (Asia)

Vipera della palestina (Vipera palaestinae) 9,4mg/Kg (Asia)

Rattlesnake e. (Crotalus exul) 9,92mg/Kg (America del Nord)

Lonomia obliqua (Lonomia obliqua) 10mg/Kg (Brasile, Venezuela)
Vipera del Gabon (Bitis gabonica) 12,5mg/Kg (Africa)

White lipped tree viper (Trimeresurus albolabris) 12,75mg/Kg (Asia)

Jararacussu (Bothrops jararacussu) 13mg/Kg (Sudamerica)

Mexican blotched rattlesnake (Crotalus polysticus) 13,3mg/Kg (America del Nord)

J
araraca pintada (Bothrops neuwiedi) 14,2mg/Kg (Sudamerica)
Eastern diamondback
rattlesnake (Crotalus adamanteus) 14,6mg/Kg (America del Nord)
Night adder (Causus rhombeatus) 15mg/Kg (Africa)

Sahara horned viper (Cerastes cerastes) 15mg/Kg (Africa)

Western diamondback rattlesnake (Crotalus atrox) 18,5(America del Nord)

Mamushi (Gloydius blomh
offi) 20mg/Kg (Asia)
B
arba amarilla (Bothrops atrox) 22mg/Kg (Sudamerica)
Malayan pit viper (Calloselasma rhodostoma) 23,4mg/Kg (Asia
)
Rock rattlesnake (Crotalus lepidus klauberi) 23,95mg/Kg (America del Nord)

Red pygmy rattlesnake (Sistrurus miliarus barbouri) 24,3mg/Kg (America del Nord)

Turtle headed sea snake (Emydocephalus annulatus) 25mg/Kg (Asia)

Testa di rame (Agkistrodon contortix) 25,6mg/
Kg (America del Nord)
Mocassino acquatico (Agkistrodon piscovorus) 25,8mg/Kg (America del Nord)

Eyelash viper (Bothriechis schlegeli) 33,2mg/Kg (Sudamerica)

Bushmaster (Lachesis muta) 36,9mg/Kg (Sudamerica)



Legenda:

  • Animali marini
  • Serpenti
  • Aracnidi
  • Scorpionidi
  • Lucertole
  • Altri



PERICOLOSITA' DELL'ANIMALE

Determinare quanto è pericoloso un animale velenoso per l'uomo non è semplice in quanto si deve tenere conto di molti parametri.
Si deve tenere conto di:

  • La capacità di inoculare il veleno, ad esempio i serpenti hanno denti adatti per immettere il veleno sottocute o addirittura per via intramosculare, invece il Hooded pitohui che è un uccello ed è altamente velenoso non può in alcun modo inoculare il suo veleno, bisognerebbe leccarlo oppure toccarlo e leccarsi le dita.
  • La quantità di veleno inoculata, questo è un fattore molto importante, ad esempio laVedova nera ha un LD50 di 0,9mg/Kg invece il Cobra reale ha un LD50 di 1,7mg/Kg, però il Cobra Reale fà molti più morti in quanto produce mille volte più veleno della Vedova Nera, e il singolo morso non è sufficente ad uccidere un uomo, invece il Cobra Reale ne inocula in quantità più che adatta, e questo vale per molti degli animali elencati sopra.
  • L'aggressività dell'animale, un animale come la Rana Dorata ha aggressività uguale a zero, invece un Taipan è abbstanza aggressivo come quasi tutti i serpenti.
  • Il rapporto con la diffusione dell'uomo, molti animali vivono in luoghi disabitati e deserti, invece altri vivono in aree densamente popolate.
  • Le condizioni di avvelenamento, il fattore delle condizioni è abbastanza relativo, è vero che se svieni in acqua anneghi, ma in questo caso sei morto per annegamento e non per avvelenamento.
In base a tutti questi parametri, ed a dati provvenienti dai vari continenti, relativi alle morti da avvelenamento la classifica finale è questa:

  1. Saw scaled viper
  2. Scorpione giallo
  3. Vespa di mare
La vittoria della Vipera rostrata squamata (Saw scaled viper che sopra trovate al 21° posto) è dovuta alla sua larga diffusione in due continenti densamente abitati, alla grande aggressività e alla difficoltà di reperire il vaccino velocemente. Lo stesso vale per lo Scorpione giallo.
La Vespa di Mare largamente diffusa nei mari australiani provoca molte morti per la concomitanza della sua alta velenosità e il fattore acqua, provocando praticamente il 100% dei morti che ne vengono a contatto, nonostante abbia un'aggressività pressoche nulla.


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Articoli correlati per categorie



20 commenti:

zrinio ha detto...

4 domande:
Il pesce palla ha la stessa tossina del polpo dagli anelli blu, dunque dovrebbe trovarsi al quinto posto giusto?
Il riccio fiore e la malmignatta in che posizione sarebbero?
Esiste una formica velenosa che possa essere inserita in classifica?
Non si è ancora misurato LD50 del drago di komodo?

Fabry ha detto...

Ciao, sono l'autore del blog e passo alle spiegazioni.
Il pesce palla dovrebbe avere un valore LD50 di 0,008mg/Kg però deve essere ingerito crudo, se lo si cuoce il veleno è termolabile, quindi sparisce. Non l'ho inserito perchè non ho certezza di questo valore in quanto l'ho trovato in un unico sito in un post di un frequentatore. Se hai un link, oppure un testo attendibili ti prego di segnalarmelo.
Sul riccio fiore non ho trovato valori di LD50, anche qui se hai indicazioni in merito segnalamelo.
La malmignatta non è mortale, è pericolosa solo se sei allergico.
L'unica formica pericolosa è la solenopsis invicta, dal morso molto doloroso, ma comunque non mortale.
Per quanto riguarda il drago di komodo si è sempre pensato che la pericolosità dei morsi fosse dovuta ai batteri presenti nella bocca, recentemente si è scoperto che potrebbe avere del veleno, ma rimane da accertare se è vero e non si hanno valori di LD50.

zrinio ha detto...

Ciao Fabry, complimenti per il tuo blog, dopo essere stato due volte in Australia sono diventato un grande appassionato di questo genere e faccio diverse ricerche.Le tue risposte sono state esaurienti ma purtroppo come te non ho trovato molto sul pesce palla a parte diversi siti che affermano che contiene la tetrodotossina, un veleno marino comune in molti pesci dell'ordine dei tetraodontoidea e al famigerato polpo dagli anelli blu.Per quanto riguarda il riccio fiore non ho trovato nulla riguardo il valore LD50 ma continuerò le mie ricerche.
Permettimi di obbiettare sulla posizione del Conus Geographus: ho trovato qualcosa su questo sito... http://penelope.uchicago.edu/~grout/encyclopaedia_romana/aconite/geographus.html...
Personalmente non credevo fosse più tossico della vespa di mare, ma probabilmente mi smentirai.
Infine volevo sapere dove collocheresti l'altra pericolosa mesuda australiana, la Carukia barnesi, sulla quale ho trovato solo informazioni generali.
Grazie e scusa se mi sono dilungato, a presto!

Fabry ha detto...

Ciao zrinio, grazie per i complimenti.
L'articolo che hai trovato sul Conus è lo stesso che ho fatto io, tradotto e ridotto.
Ho usato il valore di 0,003mg/Kg perchè è un valore che ho letto anche in un altro articolo. Poi a tutti gli effetti questi valori oltre che essere variabili non sempre sono precisi.
La Carukia barnesi provoca attacchi d’ansia, dolori addominali, vomito, crampi, mal di testa, fino ad arrivare all’arresto cardiaco e quindi alla morte ma solo in pochi casi. Risulta realmente mortale se il suo veleno è introdotto per via endovenosa. Questo è quanto ho trovato.
Per altre comunicazioni scrivi via mail, la trovi nella colonna di destra.
Ciao

luciolo0 ha detto...

Buongiorno, complimenti per la classifica da lei stilata, la trovo veramente dettagliata e completa, forse la migliore che si possa reperire.
Sarebbe possibile, per completezza di informazione, arricchirla con la quantità di veleno media inoculabile ad ogni contatto (morso e/o puntura ecc.). Grazie

Fabry ha detto...

lucioolo0 purtroppo già i dati sull'LD50 sono difficili e purtroppo a volte variano, arrivare a conoscere la quantità di veleno inoculata diventa quanto mai impossibile. C'è una stima per quanto riguarda i serpenti, ma sulle altre razze non ho trovato dati in merito.
Però potrei valutare un articolo in merito sui serpenti.

Marios ha detto...

Ciao Fabry,sono un appassionato di animali velenosi e in particolare di serpenti.Ho letto su alcuni siti che LD50 dell'Aipysurus Laevis è 0.264,invece sul tuo è riportato il valore 0.0264...ora mi sorge un dubbio....qual' è il più attendibile?Non si tratta ,come nel Cous Geographus di pochissimo...
Grazie.

Fabry ha detto...

Grazie Marios, è un mio errore che ho già modificato, difatti nell'altro articolo quello che parla dell'inoculazione del veleno il valore è corretto, qui mi sono sbagliato aggiungendo uno zero.

Anonimo ha detto...

Ciao Fabry,
volevo farle un'altra domanda.
Ho letto su Wikipedia,che il serpente più velenoso al mondo è l'Hydrophis Belcheri,ma non fidandomi di Wiki, sono andato su altri siti,ma l' unico valore che ho trovato è di 0.155.Come mai non lo ha agiunto?Potrei avere qualche altra informazione su questo serpente e sapere realmente a qual posto della classifica è?

Anonimo ha detto...

Ciao Fabry,
Sono un altro appassionato di serpenti....cosa mi puoi dire del serpente corallo blu amalayano?

Fabry ha detto...

Ciao, non ho mai sentito parlare di un serpente corallo blu, tantomeno Himalayano. Se hai notizie in merito o link che ne parlano fammi sapere.

Anonimo ha detto...

Si chiama sepente blu malaiano(prima ho sbagliato)...cmq ho letto che l' Hydrophis belcheri è 100 volte più velenoso del taipan...ma l' unico valore che ho trovato è 0.155,e per altro se inoculato nella zona inframuscolare.Cominque ho visto in un video su youtube dove veniva riportato un LD50 di 0.0001 per il belcheri....
Cosa ne pensi?

Fabry ha detto...

Del serpente blu malaiano non sò nulla, e non ho trovato valori LD50.
Per quanto riguarda l'Hydrophis belcheri ti confermo il valore di 0,155 per inoculazione intramuscolare.
Il serpente più velenoso rimane comunque il taipan.
Se hai il link del video dammelo che sono curioso di vederlo.
Grazie

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=_LanZgLozR8
Questo è il link...è una cosa che ho letto anche sulla wikipedia americana ed altri siti,però non ne sono convinto...forse sono solo supposizioni....

Fabry ha detto...

Ho visto il filmato, non è proprio esatto quello che c'è scritto, vengono omessi molti serpenti.
E ritengo evidente un clamoroso errore nel considerare il Belcher's sea snake così mortale, un valore di 0,0001 è troppo alto, neanche gli anemoni palythoa sono così velenosi.
Per il discorso del serpente corallo blu ti sei sbagliato è un krait, serpenti orientali abbastanza letali che si inseriscono in mezzo alla supremazia mortale dei serpenti australiani, difatti il banded krait è 7° nella classifica LD50.
Bisogna comunque dire che avere dei valori attendibili di LD50 non è facile, la mia classifica qui sopra non è da prendere alla lettera, ci possono essere degli errori, ma è quanto di meglio si possa trovare in rete al momento.

Anonimo ha detto...

Certamente,non è possibile avere valori attendibili...comunque ho sentito di una donna che morsa da un serpente bruno è morta in mezz' ora...un tempo davvero da record,anche se,secondo le stime LD50,il veleno contenuto in un solo morso non basterebbe a uccidere una persona adulta...è possibile che nell' uomo abbia un effetto ancora più devastante che nei topi?

Fabry ha detto...

se guardi questo mio articolo:
http://fabryunitech.blogspot.com/2010/04/venomous-world-la-quantita-di-veleno.html
parla proprio della quantità di veleno che inoculano con un morso.
Il discorso sull'effetto del morso in una persona è molto difficile, il problema è che varia da una persona ad un altra, un uomo di 100kg in buona salute resiste meglio di una donna di 50kg, le variabili sono troppe, considera che per alcune persone allergiche basta il morso di una vespa per rischiare la morte. Non credo comunque che su una persona sia peggio che nei topi, è comunque LD50 indica la dose letale per almeno il 50% dei morsi, neanche per la totalità.

Anonimo ha detto...

Inoltre ho visto che alcuni veleni,specialmente alcuni viperidi,anche se non letali se trattati in modo giusto,possono avere conseguenza terribili...vipera di russel,trimeresurus tokarensis e altri sembra,vedendo i morsi,che digeriscano la zona morsicata...

Anonimo ha detto...

ciao,complimenti per il sito
comunque credo di confermare la tesi sul onus,

c'è un documentario su youtube che tutti possono vedere a riguardo,il conus ha un coctail di 100 e forse + sostanze che lo rendono l'animale(dopo quell'affare tipo pianta e la rana terribhilis)+ letale,velenoso e anche pericoloso perchè se ci si avvicina sfonda subito il documentario dice che il conus ha ucciso uno che lo osservava in 4 secondi!!!comunque basta che scrive conus su you tube è l'unico filmato che cè!!

Moue ha detto...

Ciao Fabry, rinnovo anch'io i complimenti!!.. Ho trovato solo strano un livello di tossicità così basso per il Lachesis Muta, anche il Bothrops Atrox e il Agkistrodon contortix, sono tutti meno velenosi della vipera marasso, perfino la vipera del Gabon, non lo sapevo e la cosa mi ha sorpreso!

un ultima cosa, sai nulla delle vipere fossorie..? grazie mille -Riki-