venerdì 19 dicembre 2008

FILOSOFIA: spiegata con le barzellette

La fallacia "post hoc ergo propter hoc"

La frase del titolo tradotta in italiano significa:"dopo di ciò, quindi a causa di ciò".
Che significa l'errore di presumere che poiche una cosa segue un altra, quella cosa è stata causata dalla precedente. E' una logica errata, prendete esempio da questa barzelletta:

Una signora, ogni giorno, esce sulla veranda della casa ed esclama:"Che questa casa sia protetta dalle tigri!". Poi torna dentro.
Un bel giorno il vicino di casa gli chiede:"A cosa serve questa sceneggiata? Qui non c'è una tigre nel raggio di migliaia di chilometri".
E la vicina risponde:" Ha visto? Funziona!".



oppure un altra situazione:

Un vecchio signore ebreo sposa una donna molto più giovane di lui. I due sono molto innamorati, tuttavia, a prescindere dalle prestazioni sessuali del marito, la donna non riesce a raggiungere l'orgasmo. Dal momento che una donna ebrea ha diritto al piacere sessuale, decidono di chiedere consiglio al rabbino. Il rabbino ascolta con attenzione la loro storia, si liscia la barba, e dà loro il seguente suggerimento:"Ingaggiate un bel giovanotto. Mentre fate l'amore, mettetelo a sventolare una salvietta sopra di voi. Questo aiuterà le fantasie della moglie e dovrebbe portarla all'orgasmo".
Tornano a casa e seguono il consiglio del rabbino. Ingaggiano un bellissimo ragazzo e mentre fanno l'amore questi sventola una salvietta sopra di loro. Ma l'espediente non funziona e la moglie non riesce ancora ad avere un orgasmo.
Perplessi ritornano dal rabbino, il quale dice loro:"Bene, provate nell'altro modo. Il giovanotto faccia l'amore con tua moglie e tu sventola la salvietta sopra di loro".
Anche questa volta seguono il consiglio del rabbino. Il giovanotto si infila con entusiasmo nel letto con la moglie e il marito sventola la salvietta. Il giovanotto si mette al lavoro e ben presto la moglie ha un orgasmo pazzesco, con urla che scuotono la stanza.
Il marito sorride, guarda il giovanotto e dice:"Hai visto, coglione, come si sventolano le salviette!".

Ed ecco l'ultima...

Un ragazzino di New York viene portato a spasso dal cugino nelle paludi della Louisiana.
Ad un certo punto il ragazzo di città chiede:"E' vero che un alligatore non ti attacca se hai una torcia elettrica?".
Il cugino risponde:"Dipende da quanto in fretta porti in giro la torcia elettrica".


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Articoli correlati per categorie



0 commenti: