domenica 23 luglio 2017

RAGU' ALLA SALSICCIA DI BRA



La Salsiccia di Bra è un prodotto tradizionale della salumeria braidese.
In Piemonte la produzione di salciccia - o salsiccia secondo la dizione popolare che si rifà al dialetto - è assai variegata a seconda delle tradizioni e delle abitudini alimentari locali.

Una delle più pregiate e singolari è quella di Bra, preparata con carni magre di bovino e pancetta di suino.
Un tempo veniva preparata solo con carne bovina, poichè nel vicino comune di Cherasco esisteva un importante comunità ebraica, che si approvvigionava presso il mercato braidese ed esigeva insaccati senza carne suina. Questa tradizione pare sia stata ufficializzata da un Regio Decreto, emanato a seguito dello Statuto Albertino, che autorizzava i macellai di Bra a utilizzare carne bovina nella preparazione della salciccia fresca, unico caso in Italia, proibendo all'epoca la produzione di salsiccce bovine in tutto il territorio.

INGREDIENTI:
500gr di salsiccia di Bra
400gr di passa di pomodoro
1 cipolla di Tropea
1/2 carota
1/2 gambo di sedano
1/2 bicchiere di vino rosso (Barbera)
Triplo concentrato di pomodoro
Olio
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Sarebbe preferibile l'utilizzo di una pentola tipo sughiera, io utilizzo quella della Ballerini perchè perfetta come dimensioni e utilizzo.




Versare 3 cucchiai di olio e fare scaldare.
Tritare finimente la cipolla, la carota e il sedano.
Metteteli nella pentola con l'olio caldo e lasciate rosolare per 5 minuti.
Intanto preparate la salsiccia battendola col coltello per separare i pezzi, se trovate la pasta dal macellaio è meglio altrimenti dovrete aprire la pelle ed eliminarla.
Mettete la salsiccia nella pentola e lasciate rosolare 5 minuti mescolando sovente.



Aggiungete il vino e cuocete per circa 10 minuti.
 
















Aggiungete il concentrato di pomodoro (un cucchiaio) sale e pepe, mescolate bene.
Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere per circa 3 ore mescolando ogni tanto. Se si asciuga aggiungete acqua.


















Alla fine dovrà risultare un ragù non acquoso, ma nemmeno troppo asciutto: regolare di sale e pepe (se necessario) e spegnere.
Unire un filo d’olio a crudo e mescolare.
Mettere il coperchio e far riposare 15 minuti a fuoco spento.

Ottimo per preparare una lasagna dal gusto eccezionale o sulla pasta tipo tagliatelle o pappardelle.


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

Articoli correlati per categorie



0 commenti: